Appello al voto per Andrea Orlando - Comitato per Orlando di Arese

Stampa
Se non visualizzi correttamente questo messaggio, clicca qui per leggerlo con il tuo browser.

 


Carissime/i,

domenica 30 aprile iscritti ed elettori del PD saranno chiamati ad esprimere la propria preferenza al candidato alla segreteria nazionale del Partito Democratico, confermando ancora una volta lo spirito di partecipazione ed inclusività che ha la storia del nostro partito fin dalla fondazione, unico nel panorama nazionale.

Noi appoggiamo la candidatura di Andrea Orlando, attuale ministro della Giustizia.
 
Sosteniamo Orlando perché riteniamo necessaria una discontinuità alla guida del Partito Democratico nella nuova fase politica che si è determinata, in particolare dopo l'esito del referendum costituzionale del 4 dicembre, che ci consegna: un paese spaccato ed un nuovo sistema elettorale, fatti che richiedono un ripensamento tanto sulle strategie quanto sulle alleanze fin qui praticate.

Il 30 aprile non voteremo per il Presidente del Consiglio dei Ministri, bensì per il Segretario del Partito Democratico. A seguito della bocciatura della legge elettorale da parte della Corte Costituzionale, l'impianto proporzionale non ci consente di ripetere l'esperienza passata come se tutto fosse immutato, ma soprattutto non ci consente di ignorare il pesante esito dell'improprio plebiscito sul premier uscente. 

Sosteniamo insieme a molti altri Andrea Orlando perchè è uomo per un progetto collettivo e non uomo solo al comando, uomo per un rilancio e non per una rivincita. Candidato alla sola segreteria del partito dopo che l'esperienza di questi anni ci ha dimostrato che la sovrapposizione con la Presidenza del Consiglio, ancorché largamente praticata in Europa, non sia stata efficace per il partito in Italia.

Lo sosteniamo perchè è uomo che unisce e non uomo che divide. Ce lo dice la volontà di dialogo con i soggetti di rappresentanza dimostrata nella sua attività di Governo e, in queste settimane, nell'attenzione posta al mondo vasto del centro sinistra e della rappresentanza sociale; tutti soggetti che la gestione di questi anni sembra aver trasformato da compagni di viaggio in antagonisti.

Lo sosteniamo infine perchè ci convincono le sue proposte:  sull'economia e sull'Europa, sull'equità fiscale, e sul contrasto alla precarietà nel mondo del lavoro, sui diritti civili e sul ruolo del partito nei tempi difficili dell'avanzata delle destre populiste. Ci convince soprattutto la chiara visione sulle alleanze politiche che guardano alla forma del centro sinistra d'ispirazione ulivista escludendo, anche in ipotesi, grandi coalizioni con il centro destra.

Vi invitiamo a sostenerlo insieme a noi perché pensiamo sia l'occasione per non perdere lo spirito e la forza del progetto del Partito Democratico: quell'ambizione storica di interpretare la modernità di un mondo che cambia con la capacità di tenere insieme le grandi culture riformiste cattolico democratiche e socialiste.

Buon voto a tutti

Comitato Arese per Andrea Orlando 
 
 
Nota informativa ai sensi dei Provvedimenti del Garante per la privacy dei cittadini:
Utilizziamo la posta elettronica per diffondere informazioni e notizie di cultura politica locale, territoriale, nazionale, in attuazione dell'art. 21 della Costituzione: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
Gli indirizzi e-mail utilizzati provengono da fonti di dominio pubblico o da contatti avuti in occasione di convegni, incontri,assemblee, elezioni primarie. Essi verranno utilizzato esclusivamente per questo servizio informativo e non saranno  diffusi a terzi.
Se non interessato, il destinatario del presente messaggio, in relazione agli artt. 7 e 13 del D.Lgs. 196/03 e ss.mm.ii., può richiedere la cancellazione del proprio indirizzo dalla mailing list, semplicemente rispondendo a questo messaggio precisando l'indirizzo e verrete rimossi dalla lista.
Oppure potete procedere in autonomia, cliccando su questo link Rimozione.