Arese per Matteo Renzi

Stampa
Se non visualizzi correttamente questo messaggio, clicca qui per leggerlo con il tuo browser.

 


Carissimi/e

Mancano pochi giorni al voto per le primarie del PD del 30 aprile. Un appuntamento fondamentale non solo per la scelta del nuovo Segretario nazionale ma anche per le sfide che aspettano nel futuro il nostro partito. Proprio questa è la nostra forza: le decisioni si prendono insieme, gli iscritti si sono confrontati e hanno votato (a larga maggioranza per la  mozione  Renzi- Martina). Ora sono chiamati a scegliere gli elettori del PD. Partecipazione e democrazia nei fatti, non a parole o nei “pochi click” poi sconfessati dal vertice. Per questo partecipare alle Primarie del 30 non vuol dire solo dare una preferenza, vuol dire fare parte di una comunità, dare forza all’unico partito che in Italia, negli anni di maggiore difficoltà del Paese non è scappato o si  è rifugiato nella polemica perenne ma ha preso su di sé le responsabilità e le ha affrontate.

Vuol dire dare le gambe a un progetto che , nel quadro politico italiano complesso e preoccupante, guidi il cambiamento del Paese per far fare un passo avanti all’Italia nell’equità,  nello sviluppo sociale ed economico e nei diritti. E presentarsi a testa alta in Europa a dire che i conti in ordine contano, ma che senza scelte coraggiose non si va lontano né insieme e tantomeno da soli.

Per questo partecipare domenica 30 aprile è fondamentale.

Alle Primarie siamo quindi chiamati a fare una scelta su una persona, un programma, un’idea d’Italia.

Noi confermiamo il nostro sostegno a Matteo Renzi.

La sua leadership e i risultati ottenuti alla guida del Paese lo fanno il candidato più autorevole a guidare il nostro Partito in questo delicatissimo momento storico per l’Italia e per l’Europa intera.

A Matteo Renzi va il nostro convinto sostegno.

 

I sostenitori della mozione Renzi - nel circolo di Arese il 68% degli iscritti ha già scelto Renzi.
 
 
Nota informativa ai sensi dei Provvedimenti del Garante per la privacy dei cittadini:
Utilizziamo la posta elettronica per diffondere informazioni e notizie di cultura politica locale, territoriale, nazionale, in attuazione dell'art. 21 della Costituzione: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
Gli indirizzi e-mail utilizzati provengono da fonti di dominio pubblico o da contatti avuti in occasione di convegni, incontri,assemblee, elezioni primarie. Essi verranno utilizzato esclusivamente per questo servizio informativo e non saranno  diffusi a terzi.
Se non interessato, il destinatario del presente messaggio, in relazione agli artt. 7 e 13 del D.Lgs. 196/03 e ss.mm.ii., può richiedere la cancellazione del proprio indirizzo dalla mailing list, semplicemente rispondendo a questo messaggio precisando l'indirizzo e verrete rimossi dalla lista.
Oppure potete procedere in autonomia, cliccando su questo link Rimozione.
Allegati
pdmi_renzi_pieghevole.pdf