Stampa

Mozione presentata dai consiglieri di maggioranza su Adp area ex Alfa

Inserito il .

Pubblichiamo il testo della mozione che le forze di maggioranza (Partito Democratico, Forum per la città, Unione Italiana-Arese Rinasce) hanno protocollato e che sarà in discussione nella prossima seduta del Consiglio Comunale, giovedi 30 novembre
Alla c.a. del Presidente Veronica Cerea
Alla c.a. dei Signori Consiglieri
Alla c.a. del Sindaco e della Giunta


Mozione su Adp area ex Alfa Romeo


A seguito del comunicato stampa diffuso dal Sindaco Michela Palestra in data odierna, ci sembra doveroso chiarire la posizione di questo Consiglio Comunale rispetto agli argomenti in discussione nei tavoli preposti alla definizione dell'Atto Integrativo dell'Accordo di Programma ex-Alfa.


Il Consiglio Comunale:

PREMESSO
 
1) Che sulla base di quanto pubblicato in merito all’atto integrativo dell’Adp Ex Alfa nel documento di scoping da Regione Lombardia si evince che:
a)    Vi sono alcune ipotesi progettuali per i differenti comparti che interessano nuove iniziative imprenditoriali da parte di uno o più operatori privati;
b)    Si rievocano le opere infrastrutturali connesse non ancora completate ma già oggetto di impegno nel vigente accordo;
c)    Vengono definiti tempi e modi delle procedure di valutazioni anche di carattere pubblico;

2) Che non vi è alcuna posizione pregiudiziale rispetto ad una discussione di merito, fermo restando, sia pur nel legittimo perseguimento dell’interesse privato, la salvaguardia del territorio e dello sviluppo sostenibile delle nostre comunità.


CONSIDERATO
 
che in qualità di rappresentanti della cittadinanza ci poniamo come preciso obiettivo la tutela dell’interesse pubblico e la salvaguardia della qualità della vita nel nostro territorio.

RISCONTRATA INOLTRE

la ricorrente condizione di congestione della rete viaria adiacente all'area, conseguenza del traffico veicolare indotto dall'insediamento nella sua configurazione attuale.

IMPEGNA
 
Sindaco e Giunta a riportare ai tavoli di discussione dell'AdP e in particolare a Regione Lombardia in quanto ente promotore i seguenti punti, ritenuti da questo Consiglio Comunale imprescindibili ai fini della valutazione di qualunque ipotesi di accordo finalizzata all’approvazione da parte dell’assemblea cittadina ed alla successiva sottoscrizione dell’atto integrativo dell’accordo di programma:
•    subordinare la realizzazione dei contenuti dell'atto integrativo alla realizzazione delle opere infrastrutturali attese da tempo dal territorio (ribaltamento del casello di Lainate, connessione con la statale del Sempione e variante varesina);
•    vincolare la realizzazione dei contenuti dell'atto integrativo a nuovi importanti investimenti infrastrutturali tali da tutelare il territorio da conseguenze negative rispetto alle trasformazioni prospettate;
•    fornire idonee garanzie di un significativo sviluppo occupazionale e di impresa nell'ambito delle previsioni di trasformazioni funzionali dell'area;
•    prevedere interventi di abbattimento dell'inquinamento atmosferico con risposte concrete per affrontare con efficacia il tema della sostenibilità ambientale;
•    
realizzare un sistema di trasporto pubblico al servizio dell'area al fine di garantirne l'accessibilità come valida alternativa al mezzo privato.

Arese, 12-11-2017

Partito Democratico di Arese;
Forum per la città;
Unione Italiana-Arese Rinasce