SITUAZIONE POLITICA: ASSEMBLEA DI CIRCOLO

. in Notizie

Cari democratici /Care democratiche,

Il nuovo anno non è iniziato purtroppo nel migliore dei modi. La curva pandemica non accenna a diminuire, l’Europa e il resto del mondo continuano a essere duramente colpiti dal Covid-19.
E il nostro Paese, alle prese con l’emergenza sanitaria e la definizione del piano europeo di aiuti Next Generation EU, si trova a vivere un’imprevista crisi di governo.
Il Partito Democratico è impegnato in queste ore per garantire all’Italia stabilità ed efficacia all’azione del governo. Ci sono molti temi politici da affrontare. E crediamo che sia giusto e imprescindibile parlarne tutti insieme.
Per questa ragione, vi invitiamo a partecipare all’Assemblea di Circolo che si terrà
                                                        mercoledì 20 gennaio alle ore 21.

Partecipa alla riunione da computer, tablet o smartphone:  https://www.gotomeet.me/gallegro82/new-meeting

Puoi accedere anche tramite telefono: dall'Italia: +39 0 247 92 13 01 - Codice accesso: 324-837-821

È la prima volta che usi GoToMeeting? Scarica subito l'app e preparati all'inizio della tua prima riunione: https://global.gotomeeting.com/install/324837821

noCrisi copy

Un utile riassunto dei punti principali di questa crisi lo potete leggere qui:
https://www.ilpost.it/2021/01/15/crisi-di-governo-conte-renzi-domande/

Solidarietà

. in Notizie

SOLIDARIETA'               SABATO 9 GENNAIO 2021
Grazie a tutte/i per aver risposto all’iniziativa in aiuto di chi fa più fatica.
Abbiamo intenzione ripetere l’iniziativa nei prossimi mesi, per cui #staytuned #solidarietàincircolo.
I viveri raccolti saranno consegnati alla San Vincenzo di Arese per la distribuzione.
 
Qui sotto alcune foto della raccolta viveri nella nostra sede.
 
Solidarieta1
Solidarieta2

DIMISSIONI ASSESSORE GIUSEPPE AUGURUSA (5/1/2021)

. in Notizie

Il testo integrale del comunicato stampa 
Comunicato stampa  Dimissioni assessore Giuseppe Augurusa

Questa mattina ho rassegnato le dimissioni dalla carica di Assessore del Comune di Arese con delega alla Cultura, alle Politiche del lavoro e sviluppo di impresa, alle Società partecipate e controllate. 
Dopo oltre dodici anni spesi nella vita pubblica locale e poco meno di otto, a metà del secondo mandato, nella funzione di amministratore pubblico, ruolo che credo di aver svolto con onore, abnegazione e spirito di servizio nell’esclusivo interesse della collettività, sono venute meno le ragioni personali e politiche per proseguire questa importante esperienza; in cui ho speso molto e che mi ha dato altrettanto.
https://www.comune.arese.mi.it/pubblicazioni/assessori/assessori_dettaglio.asp?ID_M=15&ID=23 
GiuseppeAugurusa2018Gli impegni e le maggiori responsabilità professionali che mi portano sempre più spesso all’estero e che dal 2021 (pandemia permettendo), si intensificheranno, non sono tuttavia sufficienti a spiegare quella che è stata una scelta difficile e per me molto dolorosa. 
Sono state le ragioni politiche a prevalere nella decisione di porre fine a questa lunga pagina, personale non meno che collettiva. Una decisione presa a malincuore a seguito di una progressiva ed inarrestabile divaricazione delle opinioni, delle valutazioni e degli orientamenti tra me il Sindaco e la Giunta in questo secondo mandato, a cui hanno corrisposto scelte, atteggiamenti, approcci alla risoluzione dei problemi diversi. 
Tuttavia il prevalere del senso di responsabilità per la gestione della fase più acuta della pandemia a per la delicatezza di alcuni dossier aperti, ci ha indotto a rinviare questa separazione ad oltre sei mesi dalla fase più acuta dello scontro politico, trasformatosi, nel frattempo incomprensibilmente, in scontro personale. Una progressiva diffidenza contro cui nulla ha potuto neppure il grande lavoro e le tante soddisfazioni condivise di questi anni, unanimemente riconosciute, di cui, tra le altre che mi hanno direttamente coinvolto, mi piace ricordare: un nuovo centro civico offerto alla città, la profonda razionalizzazione del sistema delle Società partecipate, l’autonomia finanziaria della Gallazzi Vismara (oggi nuovamente messa a dura prova dagli effetti anche economici del Covid), l’approvazione dei piani dei distretti naturali del commercio, un nuovo volto all’offerta culturale del nostro Comune. 
Un clima che non ha tuttavia impedito al Partito Democratico, che ringrazio, di cercare pur non riuscendovi, la ricomposizione di una frattura nell’interesse dell’Amministrazione pubblica, della nostra comunità politica e, forse, anche del progetto politico futuro verso il 2023. Un appello quello del PD locale che affonda nella nostra storia comune e guarda al futuro prossimo, del tutto inascoltato e che ha finito per risolversi nella presa d’atto di una separazione “consensuale”.

NUOVE OPPORTUNITA'

. in Cronache Arese

                                                                                                   ARESE 29/12/2020
Nuove opportunità formative e di riqualificazione professionale gratuite legate all’industria automobilistica destinate a cittadini in cerca di occupazione, lavoratori e imprese del territorio.
È questo l’esito del protocollo d’intesa tra Afol Metropolitana, l’agenzia di formazione, orientamento e lavoro partecipata dalla Città Metropolitana di Milanoe da 70 Comuni dell’area metropolitana, il Comune di Arese e AutoCenter Arese.
Auto Schizzo
I percorsi di formazione e riqualificazione professionale, progettati e realizzati da Afol Metropolitana in collaborazione AutoCenter Arese, partiranno dal 2021 presso l’Academy collision center di Arese e si focalizzeranno sui diversi profili tecnici che lavorano nella filiera automotive.
L’obiettivo del protocollo è mettere a disposizione di cittadini, lavoratori e aziende nuove opportunità di riqualificazione e di sviluppo delle competenze professionali in un territorio che per storia e vocazione è legato all’industria automobilistica.
Lo sportello Lavoro di Afol Metropolitana presso il Comune di Arese individuerà i profili che potranno usufruire di queste opportunità formative, come giovani, disoccupati, lavoratori a rischio di espulsione dal mercato del lavoro o che hanno bisogno di un aggiornamento delle proprie competenze professionali.
Soddisfazione espressa dall’amministratore unico di AutoCenter Arese, Paolo La Vitola secondo cui “avremo la possibilità di lasciare un segno evidente sul nostro territorio comunale, soprattutto in un momento così delicato e difficile, trasmettendo le nostre competenze maturate negli anni prioritariamente ai nostri concittadini che più necessitano di un’opportunità”.
Per Afol Metropolitana il direttore generale Tommaso Di Rino esprime particolare soddisfazione perché “l’intesa va nella direzione di assicurare percorsi formativi ad elevato impatto occupazionale, risponde a fabbisogni evidenziati dal tessuto produttivo, assicura una risposta concreta a disoccupati del territorio”.
L’assessore al Lavoro Giuseppe Augurusa e il sindaco Michela Palestra evidenziano infine, come “questa esperienza che trae origine dall’importante eredità di competenze che la lunga storia di Alfa Romeo ha lasciato sul territorio, possa rappresentare un embrione su cui sviluppare nuove opportunità professionali di settore nella “città dei motori”.

Altri articoli...